11 luglio 2008

CHI DI SPADA FERISCE...


ovviamente il protagonista di questa giornata, come già il titolo è il pesce spada, visitando il blog Mediterraneo in cucina (http://marcellovalentino.blogspot.com/) mi è venuta voglia di cucinare un piattino, semplice semplice...sono delle tagliatelle casalinghe con un sughino marittimo sfizioso (almeno per me!).
TAGLIATELLE AL SUGO DI SPADA
2 fette di spada
1 arancia
5 capperi sotto sale
1 acciuga
olive nere denocciolate
aglio (ovviamente)
salsa di pomodoro ( a piacere)
olio e.v.
sale e pepe
vino bianco secco
Ponete in una terrina le fette di spada con la scorza grattuggiata dell'arancia, un filo d'olio e.v. , il succo di mezza arancia, sale e pepe. Lasciare riposare in frigorifero per 1 oretta.
Tritare le olive, i capperi e l'acciuga, fare un soffritto con olio, aglio e il trito aromatico, aggiungere il pesce spada tagliato a cubetti ( senza la marinata) e sfumare con vino bianco. aggiungere qualche cucchiaio di salsa o dei pomodorini pachino tagliati a metà. Cuocere per 10 min. Condire le tagliatelle con il sughino.
Ho preparato le tagliatelle con 2 uova, 150g di farina00 e 50g di semola di grano duro, un pizzico di sale.

5 commenti:

elisa ha detto...

ciao sister ale il tuo blog è una figata....imparerò mai a cucinare...!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! bax eli

elisa ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Sergio Maria Teutonico ha detto...

Essere chiamato poeta è una cosa che non avrei mai immaginato nella vita, mi hai regalato una bella vibrazione e te ne sono grato.
Ti faccio i complimenti per il tuo blog e per la radiosità che trapela chiaramente da esso.
Bello trovare, quasi per caso, persone che sono vicine pur appartenendo amagari a mondi lontani.
Anche io ora sarò più vicino...
SMT

chezmoi ha detto...

Elisa: grazie sister finalmente sei arrivata a qui, ma non temere prima o poi ce la farai a sfornare qualcosa di diverso che pasta al burro...
Sergio Maria, ti ringrazio per i complimenti, sono felice che questo blog sia riuscito a ad esprimere l'entusiasmo che metto in ogni progetto. Anche io ti ho incontrato per caso, poi ho anche seguito la trasmissione a cui partecipi davvero tutti simpatici. Per me sei un poeta sia dei fornelli sia per quello che scrivi. chezmoi

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

Ricetta sfiziosa e profumata: da provare!!! Buona settimana!